Lun - Sab: 08:00-13:00 / 16:00-20:00

Chiusura domenicale secondo calendario

+39 0761.569114

Per informazioni

Via Roma, 77

Fabrica di Roma (VT)

Seguici

L’allergia al nichel: consigli utili

consigli allergia al nichel

L’allergia al nichel: consigli utili

L’allergia al nichel si manifesta generalmente con eruzioni cutanee come: eritemi, eczemi, rossori e bruciori, ma essendo associata spesso all’alimentazione può presentare come sintomi anche la nausea, il mal di pancia e il gonfiore addominale.

Il grande problema con questo metallo è che si trova, con misure diverse, in moltissimi alimenti; vediamo quali sono quelli da evitare e quelli che invece si possono consumare senza problemi.

Tra gli alimenti più ricchi di nichel ci sono:

  • Cioccolato
  • Frutta secca
  • Spinaci
  • Asparagi
  • Cipolle
  • Legumi

Si possono consumare senza alcun tipo di problema: tutti i latticini, quasi tutte le carni, il pesce, le patate, le uova e il sedano.

Per quello che riguarda le farine vanno evitate quelle di frumento, mais ed avena, mentre sono consigliate quelle di riso, inoltre è meglio non consumare cibo in scatola e bibite in lattina.

Quando si parla di allergia al nichel è molto importante fare attenzione anche al tipo di pentola che viene usata, in questo caso è meglio utilizzare quelle in vetro, terracotta e acciaio, mentre vanno evitate quelle in alluminio per evitare che le sostanze acide favoriscano il rilascio del nichel.


Per non perderti neanche uno dei nostri consigli clicca qui e iscriviti al gruppo. Ti aspettiamo nella nostra community!

Allergia al nichel

Pubblicato da Farmacia Liberati su Lunedì 9 dicembre 2019

Dott. Marica Pellegrino

Share
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap